Borga, grande commozione e folla enorme per l’ultimo saluto – Locale – Trentino

Mezzolombardo, al funerale di Rodolfo Borga erano presenti tutte le cariche istituzionali e un gran numero di consiglieri ed ex consiglieri. Nella chiesa gremita, il governatore Fugatti, il presidente della Regione Kompatscher, il presidente del consiglio provinciale Kaswalder e gli ex Dorigatti e Paolazzi. Grande schieramento di vigili del fuoco volontari e alpini in divisa. La salma è partita poi per Tuenno per la tumulazione (foto Romano Magrone – agenzia Panato)
— Leggi su www.giornaletrentino.it/foto/locale/borga-grande-commozione-e-folla-enorme-per-l-ultimo-saluto-1.1881821

I 9 Trucchi Della Dieta Della Longevità. Firmati Valter Longo, Massimo Esperto Dell’invecchiamento

Dieta mima digiuno - del dott. valter longo

È stata definita una delle più importanti scoperte scientifiche nel campo della alimentazione: è la Dieta della Longevità, il regime alimentare sperimentato da Valter Longo lo scienziato considerato massimo esperto degli studi sull’invecchiamento e le malattie ad esso collegate. Con i suoi studi Longo ha dimostrato che curarsi con il cibo è possibile, anzi è la strada giusta per ridurre il grasso addominale, rigenerare e ringiovanire il nostro corpo abbattendo in modo significativo il rischio di cancro, patologie cardiovascolari e autoimmuni, diabete e malattie neurodegenerative come l’Alzheimer.

“L’età – spiega Longo – è il principale fattore di rischio nel contrarre tutte le malattie più gravi. Intervenire sull’invecchiamento è decisamente meglio che cercare di prevenire e curare tutte le principali malattie singolarmente”. Il viaggio compiuto da Longo con le sue ricerche ha un punto di partenza, Molochio, Calabria, paese in cui vivevano i suoi nonni. Qui il guru della longevità

View original post 906 altre parole

Nasce la nuova piattaforma Educational LILT dedicata agli studenti

via Nasce la nuova piattaforma Educational LILT dedicata agli studenti

Come avete potuto leggere in un precedente articolo (“Riprende la Campagna contro il Fumo di LILT–parte 2”), quest’anno LILT Bolzano ha attivato un Progetto pilota di prevenzione al tabagismo in due Istituti superiori della città.
Aspetto particolarmente interessante di questa iniziativa è la nuovissima Piattaforma Educational LILT, nata dopo settimane d’ideazione, creazione e sviluppo. Principale scopo è fornire ai ragazzi partecipanti al Progetto, materiale informativo aggiornato, utile ed inerente i temi delle campagne LILT.

L’idea principale è che la piattaforma diventi, con l’andar del tempo, un importante punto di contatto informatico fra gli alunni delle scuole della Provincia e la LILT Bolzano.

Come fare tutto ciò?!?

Il nostro giovane, ma già esperto, programmatore ci ha risposto che è semplice e avviene attraverso una “piattaforma informatica”, accessibile tramite una pagina web. Ok, talvolta lui usa parole per noi molto tecniche, ma il concetto è estremamente facile da comprendere.

Alla base di questa piattaforma informatica c’è un codice open source, messo a disposizione da #Moodle (un portale che si occupa di piattaforme educative da oltre 10 anni). Questo codice è stato poi riscritto, adattato e ampliato per coprire le necessità delle campagne informative di LILT Bolzano.

Moodle_Cloud pngOra la piattaforma Educational LILT è attiva ed è in grado di offrire un potente insieme di strumenti incentrati sullo studente nonché la creazione di ambienti d’apprendimento collaborativo.

Shuttle

Pur essendo nata per un Progetto pilota, questa piattaforma è uno dei molti e importanti obiettivi di LILT Bolzano.

Si punta in alto !!!

L’intenzione è creare basi solide, da cui far crescere sempre più un ambiente di contatto e scambio d’informazioni, che sia facilmente accessibile e che coinvolga sempre più scuole e istituzioni.

Tutta la LILT Bolzano è orgogliosa di questo “progresso tecnologico” e ci teneva ad informare gli affezionati lettori e followers che l’Associazione si sta aprendo sempre più all’innovazione tecnologica.

informatico

Inoltre, LILT ha da sempre a cuore un piccolo ma grande obiettivo: arrivare ai più giovani. Vorrebbe infatti raggiungere sempre più persone e noi della Redazione siamo convinti che tutto ciò accadrà. Voi che ne dite? 😉

Riprende la “Campagna contro il Fumo” di LILT – parte 1 — LILT Bolzano Bozen

Siamo a settembre. Avete trascorso una buona estate? Oltre al fare i compiti assegnati dai prof. vi siete divertiti e riposati? Chissà quanti di voi si sono allenati e hanno fatto prevenzione, diffondendo uno stile di vita più salutare, grazie anche a quanto discusso con l’Agente 00Sigarette e con il personale medico incontrato!! […]

via Riprende la “Campagna contro il Fumo” di LILT – parte 1 — LILT Bolzano Bozen

Miscela di tè pu erh: 8 modi per gustare il tuo tè pu ‘erh

Il Mondo del Tè

Anche se il tè puerh ha una storia di oltre mille anni, non è affatto troppo vecchio per adattarsi. Quando bevete il tè Pu erh, possiamo infatti aggiungere ingredienti diversi per aromatizzarlo. Ecco una lista di 8 fantastici abbinamenti da provare!

PU ERH STAGIONATO CON MIELE

Già durante la dinastia Tang, il tè pu er era venduto in zone di confine come lo Xinjiang e il Tibet. A quel tempo, le persone lo bevevano con latte, sale, miele e altre spezie.

Il tè con il miele è facile. Basta aggiungere il miele nel tuo tè pu er. Sappiate che l’acqua bollente distrugge le proprietà nutritive del miele. Aggiungete il miele quando il tè si è raffreddato a 50-60 ° C.

Il tè stagionato e il miele possono essere descritti come un abbinamento perfetto: entrambi sono nutrienti e migliorano il sistema digestivo. In particolare, la notevole funzione di protezione gastrica del…

View original post 517 altre parole